La Cina sostituisce il greggio saudita con quello iraniano

0

al-Manar

china_iran_flagLa raffineria cinese Sinopec Corp. ha deciso di sostituire il greggio saudita con quello iraniano, dopo il declino delle sanzioni contro l’Iran. La raffineria cinese ha annunciato che il petrolio iraniano è più conveniente del greggio saudita e l’allentamento delle sanzioni contro l’Iran ha portato i dirigenti della società cinese a prendere questa decisione. Le importazioni cinesi di petrolio iraniano sono aumentate del 36% a maggio rispetto al maggio 2013. Durante i primi cinque mesi del 2014, le importazioni cinesi di greggio iraniano sono aumentate del 50% rispetto allo stesso periodo nel 2013. La Cina è il primo cliente del petrolio iraniano, aumentando il tasso d’ importazione di petrolio dall’Iran dalla fine del 2013, dopo la conclusione degli accordi preliminari sul nucleare tra l’Iran e i 5+1.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Invia un Commento


*