La Cina crea la rete internet più veloce e efficiente del mondo

1

Russian Today 1 aprile 2013

Uno studio pubblicato sul “Philosophical Transactions” della Royal Society di Londra, rivela che la Cina sta costruendo il sistema internet più veloce e efficiente del mondo, in grado di operare con il nuovo protocollo IPv6. Il nuovo sistema, denominato Next Generation Internet (NGI), della Cina è un ambizioso progetto ancora in fase di test, progettato per affrontare due dei più grandi difetti della rete globale attuale: i limiti di spazio e il traffico di virus dannosi. La NGI risolve i problemi di spazio attuali degli internauti cinesi, basandosi sul nuovo protocollo internet IPv6, che sostituirà l’attuale IPv4 (con una capacità di 4.300 milioni di indirizzi IP) ed espande lo spazio potenziale d’internet pressoché illimitatamente. Quando in Cina utilizzare il IPv6 sarà una realtà, il mondo occidentale starà ancora cercando di passare dal vecchio al nuovo sistema, secondo gli esperti.
La Cina ha una rete internet nazionale già operativa con il locale protocollo di rete IPv6“, ha detto a New Scientist lo specialista di sistemi d’informatica Donald Riley. La rete in questione si chiama 3NET. “Non abbiamo nulla del genere, neanche negli Stati Uniti“, ha detto Riley. Inoltre, a differenza delle reti utilizzate oggi, la NGI cinese integra il sistema di sicurezza noto come Architettura di Convalida dell’Indirizzo d’Origine (SAVA, nel suo acronimo in inglese). La SAVA autentica tutti gli utenti che tentano di connettersi alla rete, producendo una sorta di ‘white list’ dei gruppi riconosciuti secondo i loro indirizzi IP. Qualsiasi utente che non sia in questa lista ha l’accesso bloccato. Così, nel tempo, la rete diventerà immune ai virus e altri ‘junk maligni’, dicono gli esperti.

Traduzione di Alessandro Lattanzio